Caricamento...
0/12
Dal 12 luglio 2013 fino al 7 Settembre 2013 Il più grande festival di musica classica al Mondo torna a Londra, alla Royal...
Info
[*] Hide

Kensington&Chelsea

Questo quartiere è definito come la parte meridionale del Royal Borough di Kensington e Chelsea (RBK & C). Comprende la zona a sud dei parchi reali comunemente nota come High Street Kensington e South Kensington ad ovest di Earls Court ed Olympia ed a sud a Sloane Square e Chelsea. Hyde Park e Kensington Gardens si combinano per formare il più grande spazio verde nella metropolita Londra ed offrono una vera e propria oasi nel cuore di questa grande città.

South Kensington ospita quattro dei più grandi e più bei musei di Londra ed è anche la sede del Venerabile Collegio Imperiale. High Street Kensington conduce ad una lunga serie di negozi e grandi magazzini, offrendovi una versione meno frenetica di Oxford Street, come i negozi molto chic di Knightsbridge. Sloane Street collega Knightsbridge alla zona di Chelsea via Sloane Square ed è fiancheggiata da negozi di lusso delle più importanti marche.

Chelsea è una vasta area lungo il fiume di Londra che si estende ampiamente da Sloane Square ad est fino al World’s End pub ad ovest e giù per il Tamigi. King’s Road segna la via principale della zona di Chelsea.

Tutto il quartiere contiene alcune delle proprietà residenziali più costose del mondo, ma è un po’ più economico andando verso i confini occidentali .

Storia del quartiere di Chelsea

La reputazione moderna della zona di Chelsea come centro di innovazione e di influenza ha avuto origine in un periodo nel corso del 19° secolo, quando la zona divenne una colonia di veri e propri artisti vittoriani come: Dante Gabriel Rossetti, JMW Turner, James McNeill Whistler, William Holman Hunt e John Singer Sargent, oltre a scrittori come George Meredith, Algernon Swinburne, Leigh Hunt e Thomas Carlyle, tutti hanno vissuto e lavorato qui. Una concentrazione particolarmente grande di artisti esisteva nella zona intorno a Cheyne Walk (pronunciato Chey-nee) e Cheyne Row, dove il movimento preraffaellita aveva il suo fulcro vitale.

Dopo la seconda guerra mondiale, la zona di Chelsea, come molte altre zone precedentemente prospere, è diventata piuttosto malandata e povera. E’ diventata di primo piano ancora una volta come un centro artistico, il quartiere bohémien e punto di incontro per i giovani professionisti nel 1960. Gli americani hanno chiamato questo periodo “Swinging London” e King’s Road divenne la definizione di stile e di moda e sia i Beatles che i Rolling Stones vivevano in questo quartiere.

Nel 1970, l’area di “World’s End” di King’s Road era la casa del negozio di Vivienne Westwood (“Sex”), ed ha visto la genesi della musica punk e del suo stile con molti Mohawk che si vedevano per strada sullo sfondo dei negozi chiusi. Successivamente, la classe culturale giovanile venne fuori nella zona ed iniziò a gravitare a Camden, Islington, Ladbroke Grove, Brixton e Brick Lane.

Il 1980 ha visto l’ascesa degli Sloane (un chiaro esempio era la principessa Diana) ed il Mohawk ha lasciato strada agli orecchini e collane di perle, le magliette in stile polo color rosa e quello che un americano avrebbe chiamato un “preppy”. La zona di Chelsea sembra essersi sistemati con questa elegante influenza ed aspirazione e nonostante il motto “Evviva Henries” non cercate di distinguervi, le loro forti voci, la gioventù e la ricchezza sono cose difficili da nascondere. Qui possono essere visti nel loro habitat naturale, specialmente nei giorni di scuola, quando tornano dai loro collegi e si riuniscono tutti a casa di amici, sulla “King’s Road, amico”.

close